Anbang cerca l’uscita dai Luxury Hotel Usa

La compagnia cinese Anbang ste cercando una via di uscita per dismettere il portafoglio di hotel di lusso detenuto negli Stati Uniti.

La compagnia ha infatti nominato la Bank of America per cercare compratori per la Strategic Hotels & Resorts, acquistata nel 2016 dalla società di private equity Blackstone per circa 5,5 miliardi di dollari. Nel portafoglio di hotel di Anbang ci sono anche il Fairmont di Chicago, l’Essex House Hotel di New York e il Westin St Francis di San Francisco.

Dopo le accuse per sospette attività illegali che hanno travolto l’ex patron Wu Xiaohui, sposato con una nipote dell’ex leader cinese Deng Xiaoping, portando la terza compagnia cinese sull’orlo del baratro, all’inizio dell’anno il governo ha deciso di assumere il controllo diretto di Anbang in modo da evitarne il collasso, attraverso una serie di dismissioni delle attività finalizzate a rimborsare il debito e ristrutturare il business.