Alluvioni, ora piani rischio al restyling

Mentre l’Italia è colpita da maltempo da Nord a Sud con piogge torrenziali e vento, la Corte dei conti europea invita gli Stati Ue a migliorare i piani di gestione del rischio alluvioni. La direttiva sulle alluvioni del 2007, ha funzionato.

Ma restano ancora molte e importanti sfide da affrontare e, in particolare, una criticità è stata evidenziata nell’assegnazione dei finanziamenti (divario di oltre 1,1 mld di euro tra la spesa pianificata e i finanziamenti disponibili).

È nella relazione speciale 25/2018 che la Corte dei conti europea effettua una valutazione generale sulla pianificazione e attuazione della direttiva Ue del 2007 sulle alluvioni. Secondo lo studio dal 1985 gli eventi alluvionali sono divenuti più frequenti in Europa. Le ricerche mostrano che i danni causati dalle alluvioni potrebbero aumentare fino a raggiungere 20 mld di euro all’anno negli anni 2020, 46 mld di euro negli anni 2050 e 98 mld di euro negli anni 2080.

Fonte: