Reale Mutua lancia il programma di open innovation “Welfare Together”

Reale Mutua ha lanciato in collaborazione con Wired e Vita il concorso “Welfare Together” al fine di promuovere idee imprenditoriali capaci di creare soluzioni e servizi innovativi in grado di rispondere ai bisogni delle persone.

Welfare Together è programma che persegue la strada dell’open innovation, dialogando con quelle start-up e imprenditori che operano nel tessuto sociale, offrendo loro un aiuto economico a fondo perduto e un percorso di tutorship e di incubazione.

La nuova edizione di Welfare Together premierà progetti volti alla prevenzione e protezione di soggetti svantaggiati (ad esempio donne, bambini, anziani) o alla prevenzione in situazioni notoriamente a rischio (su strada, a casa ma anche sul web).

In palio, al miglior progetto, un contributo di 20.000 euro per l’avviamento dell’attività imprenditoriale, oltre a servizi di incubazione professionale e affiancamento manageriale per un valore di 10.000 euro. E’ inoltre possibile la partecipazione in equity di Reale Mutua, fino ad un investimento di 1 milione di Euro.

Il concorso è nazionale, gratuito e aperto a cittadini italiani e stranieri maggiorenni e a imprese già costituite ed operanti da non oltre 12 mesi.

Il progetto prevede le seguenti fasi:

– REGISTRAZIONE: 30 settembre 2017 – 31 gennaio 2018
ciascun candidato potrà proporre la propria idea imprenditoriale attraverso la Piattaforma FS6 (https://www.f6s.com/welfaretogether2017/)

– VALUTAZIONE E SELEZIONE FINALISTI: 1 – 28 febbraio 2018
selezione dei tre migliori progetti a cura di un apposito Comitato;

– TUTORSHIP PROGETTI FINALISTI: 1 marzo – 30 aprile 2018:
Uno staff di professionisti supporterà i progetti finalisti con un percorso di tutorship per la realizzazione del business plan e servizi di pre-incubazione in un workshop della durata di 3 giorni.

– EVENTO FINALE Maggio 2018: premiazione finale del progetto vincitore del concorso. Il miglior progetto sarà promosso con un supporto finanziario e manageriale, finalizzato alla costituzione di una vera e propria “impresa a finalità sociale”.