Le sorprese del (secondo) welfare

di Dario Di Vico
Nel rapporto di Ferrera, il «diamante» a quattro punte:
lo Stato, la famiglia, il mercato e le associazioni

MILANO Nel lessico politico-economico italiano l’espressione «Secondo welfare» ha faticato e ancora fatica ad imporsi