Nuova offerta in ambito welfare da Reale Mutua

Reale Mutua ha ideato una nuova offerta dedicata a coloro che si trovano ad affrontare il dramma della “non autosufficienza”. A chi intende tutelarsi, cioè, dalla eventuale perdita della propria autonomia, ma anche a chi si sta prendendo cura di un soggetto debole e desidera garantirgli un futuro, economicamente sicuro, anche dopo la propria scomparsa.

I nuovi prodotti, denominati, “Realmente Sereno”, “Realmente Con Te” e “Realmente Amore”, offrono soluzioni modulabili volte a:

  • integrare, con una rendita vitalizia, quanto previsto dal welfare pubblico, di norma non sufficiente per garantire il necessario supporto alla persona non più autosufficiente e a coloro che si prendono cura di essa;
  • superare il senso di confusione e di abbandono di coloro che sono colpiti dalla non autosufficienza e dei loro familiari, offrendo assistenza professionale ed immediata, anche attraverso il supporto della telemedicina, e un aiuto nell’individuazione delle risorse pubbliche a cui appoggiarsi;
  • tutelare soggetti deboli dalla scomparsa di chi attualmente si sta prendendo cura di loro offrendo loro un contributo economico mensile per garantirsi un’autonomia finanziaria.

Anna Deambrosis, Direttore Welfare di Reale Mutua, ha dichiarato: «Reale Group sta lavorando, ormai dal 2015, al rinnovamento della sua offerta di prestazioni di welfare. Nel 2015 ci siamo occupati della salute dei nostri clienti e quest’anno della loro autosufficienza, importantissimo bisogno di welfare sempre più sentito dalle persone a causa del mutato contesto economico e sociale. Abbiamo quindi disegnato un bouquet di prodotti che coprono dal classico bisogno di integrazione finanziaria in caso di perdita di autosufficienza, al bisogno di garantire autonomia finanziaria a quei soggetti deboli che possono perdere negli anni i loro punti di riferimento. Aiutiamo inoltre le persone a risolvere i problemi in cui, praticamente, si può incorrere, attraverso la fornitura di servizi erogati da Blue Assistance profilati proprio per queste necessità».