Helvetia nei Danni con la Pop Pugliese

di Anna Messia
Helvetia rafforza la rete degli accordi distributivi in Italia. Nei giorni scorsi la compagnia assicurativa elvetica, tramite la controllata Chiara Assicurazioni, ha firmato un’alleanza con la Banca popolare Pugliese nel settore Danni. Proprio mentre si sono fatti più stringenti i rapporti con la Banca popolare di Ragusa e la Banca di Piacenza, già alleate nel Danni, che a breve inizieranno a collocare anche polizze Vita di Helvetia. «Sono accordi che si inseriscono nella strategia di crescita del gruppo Helvetia Italia nella bancassicurazione, basata sullo sviluppo di partnership con banche di medie dimensioni, leader nei rispettivi territori», ha detto l’amministratore delegato di Chiara Assicurazioni e Helvetia Vita, Fabio Carniol. Helvetia, fondata nel 1858, è il secondo gruppo assicurativo svizzero. In Italia, dove è presente dal 1948, ha raggiunto premi per 882 milioni, di cui 335 milioni nel Vita e 485 nel Danni, con 4,2 miliardi di attivo. L’hanno scorso in Italia il gruppo ha anche beneficiato dell’acquisizione di Nationale Suisse spa e di Nationale Suisse Vita (avvenuta a livello internazionale), operativa da giugno scorso. Mentre grazie agli accordi bancari è arrivata a disporre di un network di 27 istituti di crediti, con oltre 1.800 sportelli. «Canale che svilupperemo ancora nei prossimi mesi», conclude Carniol, «abbiamo altre partnership in fase di definizione e guardiamo anche alle reti di private banking». (riproduzione riservata)
Fonte: logo_mf