UnipolSai: utile netto dei 9 mesi sale a 602 mln (+1,6%)

UnipolSai ha chiuso i 9 mesi con un utile netto consolidato di 602 mln, in crescita rispetto ai 593 milioni registrati nello stesso periodo del 2014 (+1,6% a/a). 

La raccolta diretta assicurativa, spiega una nota, ammonta, al lordo delle cessioni in riassicurazione, a 10.163 milioni di euro (-14,4% rispetto allo stesso periodo del 2014) e risente degli effetti della cessione del ramo d’azienda ad Allianz: al netto degli effetti di tale cessione, il calo della raccolta premi sarebbe pari al 10,9%. Il risultato ante imposte del comparto assicurativo è pari a 954 milioni di euro (963 milioni nei primi nove mesi del 2014). A tale risultato contribuiscono il settore Danni per 653 milioni di euro (773 milioni nei primi nove mesi del 2014) e il settore Vita per 301 milioni di euro (190 milioni nei primi nove mesi del 2014). 

Per quanto riguarda il settore danni, la raccolta diretta è di 5.252 milioni di euro (-13,2% a/a), il combined ratio del 95,7%, rispetto al 94,4% dell’analogo periodo 2014. Il loss ratio si attesta al 67,4%, rispetto al 67,3% realizzato nei primi nove mesi del 2014. L’expense ratio (lavoro diretto) risulta pari al 28,3%, rispetto al 27,1% dei primi nove mesi del 2014 e risente dell’effetto del calo dei premi e del cambiamento del mix produttivo. Il risultato ante imposte del settore è positivo per 653 milioni di euro rispetto ai 773 milioni dei primi nove mesi del 2014. Il settore Vita ha registrato una raccolta diretta a pari a 4.911 milioni (-15,7% a/a), il risultato ante imposte del settore è positivo per 301 milioni di euro a fronte dei 190 milioni registrati nel corrispondente periodo del 2014. 

Il margine di solvibilità consolidato al 30 settembre 2015 è pari al 181% del capitale richiesto, in miglioramento rispetto al valore di 166% di fine 2014. 

Secondo il management la compagnia sta ultimando le attività di integrazione definite nel Piano Industriale 2013-2015 e ha in corso la definizione delle linee guida strategiche a supporto della predisposizione del nuovo Piano Industriale per gli anni 2016-2018. 

Infine il Cda ha approvato in via definitiva, per quanto di propria competenza, il progetto di fusione per incorporazione nella Compagnia di Liguria – Società di Assicurazioni – Spa e di Liguria Vita. L’Assemblea Straordinaria dei Soci di Liguria è convocata per approvare il Progetto di Fusione il prossimo 18 novembre; nello stesso giorno è prevista l’Assemblea Straordinaria dei Soci di Liguria Vita.