USA – Caso TAKEDA/ELY LILLY – Actos: il giudice federale ci ripensa e riduce i punitive damages A 36,87 mln $

Abbiamo parlato di questo caso in Assinews On line – Pillole d’Oltre Oceano del 24.07.2014 (Il caso Takeda – Ely Lilly – il farmaco Actos – non adeguo tempestivamente le informazioni ai pazienti, anzi faccio il furbo: 9 miliardi di punitive damages!).

A seguito dell’appello presentato dalle due ditte, il giudice federale, il 27.10.2014, ha rivisto il calcolo dei punitive damages riducendoli, da 9 miliardi a 36,87 milioni di dollari, di cui 27,65 a carico della Takeda ed il resto a carico della Ely Lilly, che commercializzava il farmaco, ma ha confermato la condanna delle due ditte, dato che la decisione della giuria, sul merito della responsabilità,  era fondata, in quanto <<was not “unreasonable given the evidence presented of a high degree of reprehensibility of the defendants’ conduct and the need to adequately deter such conduct in the future.”>>.

Le due ditte hanno annunciato che presenteranno appello nel merito, anche se sono già contente del risparmio conseguito.

Fonti:

http://www.law360.com/classaction/articles/590855?nl_pk=a20432e2-4361-4f15-b1df-fcfaaf15cfe5&utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=classaction

http://www.japantimes.co.jp/news/2014/10/29/business/corporate-business/u-s-court-slashes-takeda-damages-actos-drug/

http://www.lawyersandsettlements.com/articles/personal_injury/actos-37million-bladder-cancer-settlement-20207.html