L’auto fa boom in ottobre: +9%

di Luciano Montellini

La timida ripresa delle vendite auto in Italia, iniziata nei primi mesi del 2014, ha lasciato spazio in ottobre a un vero e proprio boom. Nel mese scorso sono state immatricolate quasi 122 mila nuove vetture, il che ha significato un balzo del 9,1% nei confronti dei dati di ottobre 2013. Il risultato dei dieci mesi del 2014 è così aumentato a 1,1 milioni di immatricolazioni, pari a un rialzo del 4,1% rispetto allo stesso periodo del 2013. Secondo il Centro studi Promotor sul miglioramento del quadro italiano ha certamente influito positivamente il rinnovato impegno di case auto e concessionari nel promuovere le vendite, ma anche la ritrovata capacità della domanda di reagire agli stimoli. In un quadro economico negativo, ha spiegato Csp, le principali spiegazioni del fenomeno possono essere due. La prima è che gli 80 euro in busta paga cominciano ad avere qualche effetto concreto anche sugli acquisti di beni durevoli come l’auto, soprattutto in caso di pagamenti rateizzati. La seconda è che in un Paese come l’Italia, in cui l’82,7% degli spostamenti motorizzati avviene in automobile, la sostituzione di una quota ancora modesta, ma già significativa, di auto ormai mature per la rottamazione non poteva più essere rinviata.

In questo scenario il gruppo Fca in ottobre ha immatricolato 33 mila nuove vetture, con un aumento del 5,6% rispetto al 2013. La quota di mercato è così scesa al 27,1% rispetto al 28 di ottobre 2013. Nel calcolo progressivo annuo le registrazioni di Fca sono state quasi 322 mila (+0,2% rispetto al 2013) e la quota di mercato è del 27,8%, in calo dell’1,1%. Nel particolare, il brand Fiat ha immatricolato quasi 24 mila vetture, lo 0,1% in più rispetto a un anno prima. Lancia ha chiuso ottobre con un risultato decisamente positivo; ha immatricolato quasi 5.500 vetture, il 18,85% in più rispetto al 2013. Anche l’Alfa Romeo, il grande malato in casa Fiat, ha chiuso il mese con un risultato positivo, immatricolando poco meno di 2.500 vetture, il 5,9% in più rispetto a ottobre 2013. Infine, continua la crescita delle vendite in Italia di Jeep, che a ottobre sono state quasi 1.300, il 136,8% in più rispetto al 2013.

Ieri sono arrivate buone notizie per Fca anche dagli Stati Uniti, dove le vendite di Chrysler in ottobre hanno fatto registrare un aumento del 22%. Si tratta del miglior ottobre dal 2001 nonché del 50° mese consecutivo con immatricolazioni in crescita. (riproduzione riservata)