A settembre sanzioni a 936.195 €, agli intermediari sanzioni per 268.000 €

A settembre le sanzioni IVASS scendono sotto il milione di euro  a  936.195 €:
– soggetti sanzionati: 19
– numero delle sanzioni inflitte: 108
– importo medio della sanzione: € 8.668.

9 gli  intermediari sanzionati, per un totale di 268.000 euro. Diverse le sanzioni piuttosto pesanti a carico degli intermediari, in particolare 81.000 € a Gobbo s.a.s. di Gobbo geom. Maurizio e C. (già Gobbo e Bizzotto s.a.s.), 72.000 € ad Angelinetta Adriana, 58.000 € a Enrico Diani. Le motivazioni sono sempre legate al mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale, al mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati.

A guidare la classifica per importo è questo mese Carige Assicurazioni, con 1 sola mega sanzione per 294.000 €per mancato assolvimento da parte degli organi sociali di alcune proprie funzioni;  mancato assolvimento da parte dell’alta direzione e delle funzioni di controllo interno di alcuni propri compiti; insufficiente implementazione del diario di trattazione dei sinistri; irregolare compilazione dei registri assicurativi concernenti il ramo responsabilità civile auto e natanti; mancato raccordo tra le totalizzazioni dei registri assicurativi del ramo r.c. auto e natanti e gli importi indicati in bilancio; errata iscrizione in bilancio di partite creditorie (ramo perdite pecuniarie); anomalie della gestione tecnica e del processo di riservazione dei sinistri del ramo r.c. auto e natanti.
La classifica per numero  è guidata da Donau Versicherung AG Vienna Insurance Group con 84 sanzioni.

Il dettaglio delle sanzioni e delle motivazioni:

Download (PDF, 41KB)