Intesa Sanpaolo Vita: utile in crescita a 289,3 mln al 30 settembre

Il gruppo assicurativo Intesa Sanpaolo Vita ha registrato nei primi nove mesi dell’anno proventi operativi pari a 474,1 milioni di euro, in lieve calo rispetto ai 479,7 milioni nei primi nove mesi 2012 e oneri operativi pari a 46,4 milioni di euro, in calo rispetto ai 55,9 milioni dei primi nove mesi 2012 (-17%). Flessione evidenziata anche dal cost/income ratio che si posiziona al 9,7%.

Il risultato prima delle imposte pari a 427,5 milioni di euro, è in linea con i primi nove mesi del 2012, mentre è in crescita il risultato netto a a 289,3 milioni di euro rispetto ai 269 milioni dei primi nove mesi 2012.

 “Siamo soddisfatti di come sta andando questo 2013. I risultati di questo terzo trimestre si confermano buoni, in linea con i precedenti, e il Gruppo si sta sempre più affermando come primario interlocutore del ramo vita sul mercato italiano. Il nostro modello di business è solido e gode di alta considerazione anche all’estero: ne eravamo già consapevoli ma ne abbiamo avuto ulteriore conferma a settembre in occasione dell’emissione del nostro bond, che, nonostante fosse all’esordio, è stato particolarmente apprezzato dai mercati internazionali”, ha commentato il Presidente Salvatore Maccarone.