Polizza di responsabilità civile verso terzi e dipendenti

Quando la confusione regna sovrana…

Autore: Clemente Fargion
Assinews 225 – Novembre 2011

Fra tutte quelle che interessano le aziende industriali e commerciali, la polizza RCT/O (responsabilità civile verso terzi e prestatori di lavoro) è la più vitale, ma le sensazione dominante è che manchi la consapevolezza della sua importanza.

Essa condivide con il diritto il campo d’azione, ma a dispetto dell’elevatissimo rigore terminologico della materia giu­ridica, il testo del contratto assicurativo non rinuncia al vizio capitale dell’im­precisione di linguaggio e, peggio, dell’arbitrio nell’assegnare a parole che sono d’uso di altri campi un significato diverso, e per giunta senza sentire il vincolo di coerenza con il significato da sé, seppure erroneamente, assegnato.CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante

Hai dimenticato la Password?
Registrati