Joint venture italiana tra JLT e Marine & Aviation

Jardine Lloyd Thompson, broker assicurativo internazionale presente in oltre 120 paesi del mondo, ha raggiunto un accordo con l’italiana Marine & Aviation che le permetterà di unire le sue forze con quelle della storica società di brokeraggio con sede a Napoli e guidata oggi da Pierluca Impronta.

Secondo i termini dell’intesa JLT manterrà una partecipazione del 25% nella nuova joint venture e acquisirà anche una quota del 25% di Marine Aviation & General Ltd., Lloyd’s Broker attivo sulla piazza londinese dal 1993 grazie all’iniziativa della famiglia Impronta.

L’operazione permetterà ad entrambe le società, una volta incassato il via libera dall’autorità regolatrice del mercato, di rafforzare in maniera significativa i prodotti e i servizi offerti ai clienti.

Nel corso del 2010 Marine & Aviation ha registrato un giro di affari di 9,5 miliardi di euro, con un utile lordo di 1 milione di euro.

Secondo Vyvienne Wade, chairman di JLT Southern Europe l’unione con Marine & Aviation rappresenta “un’importante occasione di crescita per una realtà che crediamo possa brevemente diventare il broker assicurativo indipendente leader sul mercato italiano”. Pierluca Impronta, presidente di Marine & Aviation, ha spiegato in una nota che “l’operazione porterà grandi benefici per i clienti e i dipendenti di entrambe le società, oltre a rappresentare la logica evoluzione delle eccellenti relazioni esistenti da lungo tempo tra le due realtà”.