Se la pretesa non è inclusa nel mandato va esclusa la responsabilità del legale

di Adelaide Caravaglios
Va esclusa la responsabilità del professionista (nella specie un avvocato) nell’ipotesi nella quale il cliente lamenti un pregiudizio derivante da pretese non incluse nel mandato conferito: emerge dalla sentenza 1127/2022 della I sezione civile del tribunale di Reggio Calabria.
Un uomo conveniva in giudizio il proprio legale affinché, una volta accertata e dichiarata la sua responsabilità professionale, venisse condannato al risarcimento danni patrimoniali “con vittoria di spese e competenze di lite”: secondo quanto lamentato, infatti, egli, con l’atto introduttivo, avrebbe omesso di “richiedere il riconoscimento anche delle differenze retributive che gli sarebbero spettate” stante la natura subordinata del rapporto di lavoro, integrando così “la violazione dei doveri inerenti lo svolgimento dell’attività professionale” ed, in particolare, il dovere di diligenza.
Gli esperti di ASSINEWS rispondono via mail ai vostri quesiti su tutti i rami assicurativi, normativa e compliance! Scopri il servizio "Esperto Risponde"

Accedi alla pagina "Il tuo abbonamento" per informazioni sui servizi inclusi nel tuo piano

Hai dimenticato la Password?
Registrati

Fonte:
logoitalia oggi7