Generali España rafforza business salute con Sanitas

di Luca Carrello
L’accesso a 150mila clienti in più in cambio di standard di assistenza sanitaria più elevati. È questo, in sintesi, il corrispettivo della nuova partnership strategica tra Generali España e Sanitas, che entrerà in vigore dall’1 gennaio 2023 e durerà dieci anni.

In particolare la società del gruppo Generali potrà avvalersi, per le sue polizze, del sistema sanitario ibrido dell’azienda spagnola, specializzata nei servizi digitali per la salute e il benessere: il suo database conta 51.000 professionisti, 240 ospedali e 4.100 centri medici convenzionati. Sanitas, invece, avrà accesso ai 150mila assicurati di Generali España.

«L’accordo ci consentirà di rafforzare il nostro impegno verso i clienti», rivela Santiago Villa, ceo della società del Gruppo Generali. «Adesso potranno usufruire dell’assistenza di uno dei migliori network sanitari del mondo -continua-, che aumenta il valore aggiunto della nostra offerta: grazie all’ampia rete di Sanitas, i nostri agenti potranno proporre prodotti salute in tutta la Spagna». «La partnership con Generali garantirà ai cittadini spagnoli la migliore qualità dell’assistenza e l’accesso agli strumenti digitali più innovativi», commenta invece Iñaki Peralta, ceo di Sanitas. «Questo accordo assicura cure mediche più accurate, personalizzate e preventive -prosegue-. In definitiva, un’assistenza sanitaria più vicina alle persone».

Lo testimonia il riconoscimento attribuito dalla Organizzazione dei consumatori e degli utenti (Ocu) all’offerta salute di Generali España: nel 2021, per il terzo anno consecutivo, è stata considerata tra le migliori sul mercato. (riproduzione riservata)
Fonte: logo_mf