Esposizione del mercato italiano verso calamità ed eventi naturali per imprese e famiglie

ASSICURAZIONE DANNI

ANIA ha pubblicato un’interessante statistica sulla diffusione delle coperture per calamità naturali nelle famiglie e imprese negli ultimi 3 anni

A cura della Redazione Assinews
ASSINEWS 346 – novembre 2022

Per contribuire a individuare e sviluppare interventi specifici per ridurre la sottoassicurazione in particolari segmenti assicurativi, ANIA ha avviato una rilevazione statistica per valutare il grado di diffusione delle coperture per le principali calamità naturali, distintamente per le abitazioni civili e per le imprese ubicate sul territorio nazionale, relativamente agli ultimi tre anni.

La statistica ha riguardato i rischi associati alle catastrofi e calamità naturali e al rischio incendio nel suo complesso, con il dettaglio, per quest’ultimo, delle informazioni relative alla sinistrosità per i cosiddetti “grandi incendi” ossia per quegli eventi catastrofali man-made che coinvolgono contemporaneamente più unità di rischio.

Le garanzie oggetto di rilevazione sono state: terremoto, alluvione, incendio, grandi incendi e altri eventi naturali in cui confluiscono tutte le altre calamità naturali quali la grandine, il vento forte, l’eccesso di pioggia o di neve. Il monitoraggio ha riguardato il numero delle polizze, i relativi premi e i valori assicurati, oltre alla sinistrosità (importo e numero dei sinistri) per ciascuna tipologia di rischio.

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati

© Riproduzione riservata