Agire contro il climate change per ridurre le catastrofi naturali

In occasione della Giornata internazionale delle Nazioni Unite per la riduzione del rischio di catastrofi della scorsa settimana, Insurance Europe ha ricordato l’importanza fondamentale che hanno le azioni di contenimento dei cambiamenti climatici per la riduzione dei rischi catastrofali, “in considerazione del fatto che i cambiamenti climatici sono alla base della maggiore frequenza e gravità dei disastri naturali il cui impatto è destinato a crescere nei prossimi anni”, ha detto Nicolas Jeanmart, responsabile delle assicurazioni personali e generali di Insurance Europe, aggiungendo che in questo terreno gli assicuratori possono ricoprire un ruolo chiave, “non solo in termini di offerta di protezione finanziaria, ma anche per incoraggiare i clienti a ridurre la loro esposizione al rischio e sostenere le autorità nella modellazione dei rischi affrontati dalle loro comunità”.

Jeanmart ha inoltre ricordato che “anche i policy maker devono aumentare i loro sforzi per restare il più vicino possibile ai target dell’accordo di Parigi sulla riduzione delle emissioni di gas serra, raggiunto durante la COP 21. Allo stesso tempo, è necessaria un’azione significativa dei politici per adattare le nostre società alle condizioni climatiche già in mutamento, ad esempio attraverso una migliore pianificazione dell’uso del suolo e l’adozione di codici edilizi adeguati. Queste misure di adattamento sono urgentemente necessarie a tutti i livelli: locale, nazionale, europeo e globale”.