Germania: D&O, il rapporto S/P fa un forte balzo verso l’alto

Nell’assicurazione D&O, l’anno scorso il rapporto sinistri/premi dopo la liquidazione è stato del 110%. Un anno prima era ancora dell’85,3 per cento. Questo secondo le attuali statistiche della GDV.

L’assicurazione D&O peggiora il rapporto sinistri/premi in Germania nel primo anno della pandemia e passa da 85,3% a 110%. Le ragioni per l’aumento delle spese per i sinistri sono, tra l’altro, le elevate richieste di risarcimento dopo le insolvenze e l’aumento delle responsabilità dei manager.

L’Associazione tedesca delle assicurazioni (GDV) ha pubblicato le sue attuali statistiche D&O per gli affari diretti nazionali. Secondo le statistiche, l’anno scorso il settore assicurativo ha dovuto effettuare molti più pagamenti nell’assicurazione di responsabilità civile dei manager rispetto all’anno precedente.

I premi sono saliti del 9,2% a 335 milioni di euro. Allo stesso tempo, i benefici sono aumentati del 14% a 281 milioni di euro. Il combined ratio dopo la liquidazione è stato del 110%. Ciò significa che le spese lorde per i sinistri assicurativi dopo la liquidazione erano significativamente più alte dei premi lordi guadagnati. Un anno prima, il rapporto sinistri/premi era stato dell’85,3 per cento.

I curatori fallimentari cercano di rivalersi sulla polizza D&O per ottenere risarcimenti

La linea di fondo è costituita da perdite significative derivanti dai rischi di responsabilità sempre crescenti per i manager“, commenta Jörg Asmussen, amministratore delegato della GDV, in merito alle cifre.
Le ragioni dell’aumento delle spese per i sinistri sono complesse. Le insolvenze spesso si traducono in richieste di risarcimento per milioni. I curatori fallimentari, per esempio, sono specificamente alla ricerca di ottenere risarcimenti da una polizza assicurativa D&O esistente.

D&O

Le responsabilità dei manager sono cresciute negli ultimi anni

Gli assicuratori stanno anche segnalando sempre più casi in cui gli organi di gestione sono accusati di violazioni del dovere per quanto riguarda una gestione inadeguata della compliance.
Quando si tratta di compliance, anche la lista dei doveri dei manager continua a crescere: i prossimi capitoli sono il Supply Chain Act e l’obbligo per tutte le aziende con 50 o più dipendenti di istituire un sistema di whistleblower”, riferisce Asmussen.

Attualmente, 32 compagnie partecipano alle statistiche D&O della GDV. Complessivamente, circa 45 compagnie associate possono offrire soluzioni D&O e insieme hanno un volume di premi di poco meno di 400 milioni di euro, stima l’associazione. Stima il volume totale del mercato a circa 560 milioni di euro.

Hendricks si aspetta un rapporto sinistri/premi più alto nella D&O

Michael Hendricks, della Hendricks GmbH ha i suoi dubbi. “Il volume dei premi di mercato dovrebbe essere attualmente intorno agli 800 milioni di euro. Anche il rapporto sinistri/premi dovrebbe essere superiore al 110 per cento”, dice a VersicherungsJournal.
“La frequenza dei sinistri sta aumentando drammaticamente”, continua. Le spese delle compagnie di assicurazione sarebbero circa il 70 per cento nella sola area dei costi di difesa.
“I pagamenti offerti dalle compagnie di assicurazione per la copertura e la responsabilità civile sono in costante diminuzione. L’argomento principale per rifiutare il risarcimento è la presunta intenzione”, commenta l’avvocato.

La domanda di polizze D&O è in costante crescita

Il premio assicurativo è aumentato in media del 25 per cento per i rinnovi delle polizze nel 2021, ha detto. Per il 2022, il broker e sottoscrittore specializzato, che nel frattempo ha cambiato nome in Howden Germany GmbH e fa parte del gruppo britannico Hyperion Insurance Group, si aspetta un ulteriore aumento del dieci per cento in media.
“La domanda di assicurazioni D&O è in costante crescita. Per la nostra azienda, la crescita è un buon 20 per cento”, dice.