Confimprese-EY: migliore settore ad agosto la ristorazione (+20%)

Secondo l’osservatorio permanente Confimprese-EY il migliore settore ad agosto è stato quello della ristorazione, ancora in sofferenza abbigliamento/accessori, stabile il non food

La fotografia scattata dall’Osservatorio permanente Confimprese-EY sui consumi di mercato relativa al mese di agosto 2021 mostra indubbi segnali di ripresa sul 2020, ma una situazione ancora di incertezza e negatività sull’anno pre Covid. Risale la fiducia dei consumatori e anche il progressivo abbandono dello smart working incentiva la voglia di consumi.

Agosto 2021 si è chiuso in sostanziale stabilità con un -1% su agosto 2020, ma ancora in ritardo di -11% vs lo stesso mese 2019. Sull’anno progressivo il trend segna +8% sul 2020, ma il confronto rispetto al 2019, sia pure in miglioramento, rimane al -32%.

I migliori settori secondo l’Osservatorio Confimprese-EY

La ristorazione più degli altri settori intercetta il ritorno alla normalità e, complici anche l’ampliamento/allestimento di spazi esterni e dehor, mette a segno +20% su agosto 2020. Ancora in sofferenza abbigliamento/accessori a -10%, stabile altro non food a -0,2%.

Sull’anno progressivo è sempre il non food ad avere la migliore performance vs 2020 con +22%, mentre la ristorazione registra +7% e l’abbigliamento +3,5%.

Sul progressivo anno 2021 vs 2019 sempre pesanti i cali per ristorazione (-42%) e abbigliamento/accessori (-34%) mentre l’altro non food ha un trend di perdita limitato col -5%.

Le aree geografiche con trend migliori

Nelle aree geografiche ad agosto i trend migliori rispetto al resto d’Italia si registrano al Sud +3%, dove la differenza sul 2019 e’ praticamente azzerata ad agosto (-1% vs 2019) e al Nord-est +0,4%.

Le uniche aree ancora in negativo sono il Nord-ovest che con -5% vs 2020 registra il trend peggiore e il Centro -0,8%.

Tra le regioni le uniche 2 che chiudono con un double digit negativo sono Liguria -13% e Umbria -12%.

Confimprese-EY