Una vittoria della protezione dei consumatori? Luci ed Ombre

RCA CONTRATTO BASE

Autore:  Ernesto Gallarato
ASSINEWS 323 – ottobre 2020  

Ci siamo. La lunga e complicata carovana polizza base-modello elettronico-nuovo Preventivatore IVASS si sta finalmente muovendo, dopo uno stallo di anni.

Il punto di partenza – o meglio – il bandolo di questa complicata matassa, si trova infatti nell’articolo 22 del decreto legge 18/10/2012 n.179, convertito nella legge 17/12/2012 n.221. È lì che viene citato per la prima volta il contratto base. Il suo scopo è nobile: “favorire una scelta contrattuale maggiormente consapevole da parte del consumatore”.

Lo strumento investito di una missione così importante deve contenere “le clausole minime necessarie ai fini dell’adempimento dell’obbligo di legge”, deve essere “articolato secondo classi di merito e tipologie di assicurato” e deve prevedere “i casi di riduzione del premio e di ampliamento della copertura applicabili”.

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati