Da Sace 30 miliardi alle pmi in 9 mesi

di Carlo Brustia
Sace ha superato i 30 miliardi di euro «mobilitati a supporto delle imprese» nei primi nove mesi dell’anno. Lo ha detto ieri nel corso di un evento sull’export l’amministratore delegato di Sace Pierfrancesco Latini definendolo un «traguardo eccezionale, anche in funzione del contesto». Sace, ha spiegato il top manager, «è la export credit agency italiana, da oltre quarant’anni sinonimo di sostegno all’export e all’internazionalizzazione delle imprese italiane». Un’operatività che le ha consentito di «mobilitare quest’anno risorse a supporto di export e internazionalizzazione per più di 16 miliardi di euro nei primi nove mesi, in crescita nonostante l’avversità del contesto». Tale impegno, ha aggiunto Latini, «è stato rafforzato dagli strumenti governativi messi a disposizione quest’anno». Uno di questi è Garanzia Italia, che vede Sace impegnata con il sistema bancario a «dare risposta alle esigenze di liquidità delle imprese colpite dallo shock Covid-19 e che ha consentito ad oggi di erogare finanziamenti supportati dalla nostra garanzia per più di 15 miliardi di euro per quasi 600 imprese». (riproduzione riservata)

Fonte: logo_mf