Il “principio della rilevanza” della violazione nel procedimento sanzionatorio

Gli intermediari nel 2021. Le nuove disposizione dell’Ivass in pillole

a cura di Enzo Furgiuele

Una delle novità più importanti che troviamo nelle nuove norme relative alla disciplina sanzionatoria per i distributori assicurativi riguarda il “principio della rilevanza” della violazione.

Tra gli elementi che determinano – secondo l’Ivass – la “rilevanza” di una violazione e che di conseguenza comportano l’avvio di una procedura sanzionatoria c’è l’inadeguatezza dei presidi organizzativi.

Organizzare i presidi organizzativi per un distributore significa definire procedure interne scritte e adeguati controlli per il rispetto della normativa, affinché tutti gli addetti possano svolgere le mansioni loro assegnate in modo conforme al dettato normativo.

Le procedure definiscono processi conformi alle norme, i controlli (attività di audit) verificano che le procedure siano eseguite nel modo corretto.

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati

violazione

 

Leggi anche le precedenti pillole:

  1. Gli accordi di collaborazione tra intermediari
  2. Nuovo requisito per l’accesso all’attività di distribuzione assicurativa
  3. Le nuove disposizioni Ivass in pillole: eliminato l’adempimento relativo alla comunicazione di vigenza della RC professionale

  4. Provvedimento Ivass 97/2020: Le nuove modalità di informativa precontrattuale

  5. Provvedimento 97/2020: valutazione delle richieste ed esigenze del contraente