Il mercato delle assicurazioni auto in Asia-Pacifico supererà i 257 mld $ nel 2023

Il mercato delle assicurazioni auto nella regione Asia-Pacifico dovrebbe crescere da 227,1 miliardi di dollari nel 2019 a 257,8 miliardi di dollari nel 2023, in termini di premi sottoscritti, secondo GlobalData.

Il rapporto di GlobalData, “Global Motor Insurance Market 2020“, rivela che il mercato assicurativo auto in Asia-Pacifico dovrebbe crescere a un tasso di crescita annuo composto (CAGR) del 3,2% nel periodo 2019-2023, sostenuto dall’aumento della domanda di vendita di veicoli nuovi da parte della popolazione della classe media in rapida crescita.
Deblina Mitra, analista assicurativo di GlobalData, commenta: “Nonostante l’attuale rallentamento della crescita dovuto alla pandemia COVID-19, diversi Paesi stanno mostrando segnali di ripresa con una ripresa dell’attività economica. La Cina, che rappresenta il 50% del mercato assicurativo auto della regione, ha registrato nel luglio 2020 una crescita del 16,4% delle vendite di veicoli nuovi su base annua, indicando una ripresa del mercato”.

Un altro trend fondamentale che si può osservare nel mercato delle assicurazioni auto è il ritmo delle innovazioni di prodotto. Nuovi prodotti assicurativi come l’assicurazione auto a breve termine e i prodotti pay-as-you-go (PAYG) vengono offerti dalle compagnie di assicurazione auto per sostenere le vendite in un momento in cui l’uso dell’auto è basso a causa delle restrizioni dovute alla pandemia. Ad esempio, le start-up assicurative come UbiCar, Real e Kogan in Australia offrono polizze assicurative pay-as-you-go.

L’assicuratore cinese Ping An ha una divisione dedicata all’innovazione – Ping An Technology per ottenere efficienza nella liquidazione dei sinistri e nell’impegno dei clienti. Ad esempio, la sua “510 ultra-speed on-site city inspection”, lanciata nel 2018, collega gli agenti che si occupano dei sinistri al luogo dell’incidente entro 10 minuti. Inoltre, fornisce un servizio di gestione dei sinistri utilizzando una tecnologia di riconoscimento delle immagini basata sull’IA. Ciò richiede il caricamento dell’immagine del veicolo danneggiato, che poi effettua la valutazione del sinistro per la riparazione e altri costi, entro un minuto.

“Si prevede che il settore delle assicurazioni auto subirà importanti cambiamenti nei prossimi anni, grazie agli sviluppi tecnologici. Un ulteriore progresso nell’industria automobilistica nel settore delle auto collegate e dei servizi di assistenza alla guida ha il potenziale di sconvolgere il settore delle assicurazioni auto nella regione”, conclude.