I maggiori assicuratori in Europa

Axa è il più grande gruppo assicurativo d’Europa, secondo la classifica pubblicata dal Gruppo spagnolo Mapfre per l’esercizio 2019. Allianz è al secondo posto, seguita da Generali, Zurich e Prudential. Nella classifica degli assicuratori vita, invece, Generali è in testa, seguita da Axa. Allianz è al sesto posto.

La classifica si basa sul volume dei premi per l’anno fiscale 2019.
Secondo gli autori dello studio, la classifica si basa sui dati delle rispettive relazioni annuali delle aziende. La relazione valuta separatamente i risultati di tutti i rami, nonché i volumi del segmento danni e del segmento vita.

“Nonostante le incertezze politiche ed economiche”, secondo il rapporto, i 15 maggiori gruppi assicurativi europei sono riusciti ad aumentare il volume dei premi del 5,2% fino a 599,46 miliardi di euro nel 2019.

Le prime cinque società della classifica hanno generato circa 335,75 miliardi di euro nel 2019, con un aumento del 5,1% rispetto all’anno precedente.

“Dal 2009, i premi dei gruppi di società elencati nel rapporto Mapfre sono aumentati in media del 22,8%”, afferma lo studio. Il Gruppo Axa, il Gruppo Allianz e Generali hanno condotto la classifica per dieci anni. Queste tre compagnie hanno generato il 42% dei premi totali di tutti gli assicuratori quotati.

Nel complesso, tutte le compagnie hanno registrato un aumento dei premi nel 2019. Secondo lo studio, le uniche eccezioni sono state la francese BNP Paribas Cardif, il gruppo olandese Aegon e il gruppo tedesco Ergo.

Come negli anni precedenti, il Gruppo francese Axa è in testa alla classifica, con un volume di premi di 99,85 miliardi di euro nel 2019 (2018: 96,3 miliardi di euro).
Secondo la relazione, il Gruppo ha registrato “una crescita in tutti i mercati paragonabile a quella dell’anno precedente”. Gli autori dello studio citano anche l’acquisizione dell’assicuratore commerciale statunitense XL Group, ora Axa XL, la divisione property, liability and special risks del gruppo francese come un altro fattore positivo.

In seconda posizione Allianz, con un volume di premi di 82,92 miliardi di euro, che rappresenta un aumento del 6,5% rispetto al 2018. In particolare nel mercato tedesco, “i segmenti vita e salute hanno registrato un significativo incremento dei ricavi”, come si legge nella relazione.

Generali si attesta in terza posizione con premi in crescita del 4,6% a 69,79 mld.

I primi cambiamenti nella classifica sono stati effettuati al quarto e al quinto posto, con il Gruppo di Zurich e il Gruppo Prudential britannico che si sono scambiati i posti. L’assicuratore svizzero ha aumentato i premi sia nel ramo vita (8,5%) che nel ramo danni (7,5%).

assicuratori

Generali conduce invece la classifica nel settore Vita, con 48,26 mld di euro di premi, seguita da Axa e Prudential.

Nei danni invece a guidare la classifica è la tedesca Allianz, con 57,21 mld di euro di premi, seguita da AXA e Zurich.