La startup italiana Lokky raccoglie 1 mln di euro

Lokky, startup e broker assicurativo digitale italiano focalizzato su micro-imprese, professionisti e freelance, ha chiuso un round di investimento con una raccolta complessiva di circa 1 milione di Euro e l’ingresso di una cordata di investitori privati strategici. Tra le finalità dell’operazione, accelerare la crescita in Italia, potenziare la piattaforma e innovare l’offerta prodotti per essere sempre più vicini alle esigenze dei clienti.
Questa operazione rappresenta il secondo round di investimento per la startup operativa,  dal 2019, fondata da Paolo Tanfoglio, CEO di Lokky e da Sauro Mostarda, Executive Director e fa salire Lokky a quota 1,6 milioni di Euro raccolti.
Lokky vuole accompagnare il cliente “business” in tutte le fasi della “filiera”: il cliente accede ad una proposta personalizzata, visualizza il suo preventivo, effettua il pagamento e firma la polizza direttamente sulla piattaforma in pochi minuti.
L’offerta di Lokky si rivolge a più di 200 tipologie di microimprese, professionisti e freelance, con coperture per la responsabilità civile, la responsabilità professionale, la tutela legale, gli infortuni, incendio, furto e ad altri danni.
L’algoritmo proprietario – sviluppato dai data scientists di Lokky e già testato su più di 40.000 clienti reali – ha reso completamente digitale ed automatizzato il processo di consulenza assicurativa attraverso una profilazione avanzata del cliente e la personalizzazione real time del prodotto. Lokky è nata per essere sempre più vicina al cliente e la sua piattaforma è nativamente pronta per essere integrata da partner esterni, sia digitali che fisici.