La frode sul tetto

OPERAZIONE ANTIFRODE

Autore:  M.R. Oliviero
ASSINEWS 323 – ottobre 2020  

Sotto un acquazzone che vorrebbe decretare la fine dell’estate, il 7 settembre incontriamo a Milano Francesco, fondatore di una storica agenzia investigativa dedicata esclusivamente alle frodi nel property. Così famoso nell’ambiente che, sorridendo, mi dice basta solo il nome.

Siamo riusciti ad incontrarci nonostante il temporale.
A breve non pioverà più. Giusto il tempo per giustificare qualche nuova frode.

In che senso?
Che i truffatori dai colletti bianchi attendono le grandinate estive e i primi temporali della fine dell’estate per denunciare falsi sinistri partendo da dati oggettivi sfruttando, da esempio, proprio fenomeni atmosferici intensi come questo.

Perché, infatti, nessuno potrebbe mai contestare che l’evento si sia realmente verificato…
Esatto. L’evento atmosferico è forse l’unica cosa vera. Perché non è detto che il danno sia davvero riconducibile ad un fenomeno naturale…

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati