Francia, Covid-19: agenti generali preoccupati per le misure di contenimento

Mentre la seconda ondata di coronavirus colpisce duramente la Francia con un record giornaliero di oltre 52.000 casi registrati domenica 25 ottobre, Emmanuel Macron ha deciso ieri per un nuovo lockdown al fine di contenere l’epidemia.

Le nuove misure preoccupano anche gli agenti generali. “Un nuovo lockdown sarà catastrofico per i nostri clienti. Alcuni clienti professionisti mi dicono che stanno lottando per riprendersi dalle conseguenze del primo contenimento e che non sopravviveranno ad un secondo contenimento”, dice Sophie Pederencino, agente generale Gan a L’Argus. Tuttavia, Gan teme più per i suoi clienti che per l’organizzazione della sua agenzia. “Alla Gan siamo stati tra i primi ad implementare il telelavoro”, ricorda.

Per molti agenti sarà un duro colpo per l’economia, con un impatto a lungo termine per gli agenti. “Se i nostri clienti vanno male, andiamo male anche noi”. L’assicurazione farà parte dei budget che saranno rinegoziati in caso di problemi di liquidità. Ecco perché è meglio avere un portafoglio generalista e non solo professionale”, spiega Jeremy Rava, agente generale di Generali.