Il Covid-19 pesa sul trimestre di Munich Re

Nel terzo trimestre, Munich Re ha registrato perdite relative al COVID-19 per circa 800 milioni di euro in riassicurazione, portando il totale delle perdite per i primi nove mesi dell’anno a 2,3 miliardi di euro. Le perdite sono imputabili a diversi rami, come le assicurazioni per grandi eventi e altri rami danni/infortuni, e il ramo Vita e Malattia.

A seguito di ingenti perdite dovute a catastrofi naturali – in particolare diversi gravi uragani e incendi negli Stati Uniti – e di perdite causate dall’uomo, la più grande delle quali è stata l’esplosione nel porto di Beirut, Munich Re ha registrato per un solo trimestre un onere di sinistri superiore alla media delle “grandi perdite non COVID-19”.

Munich Re prevede un utile di circa 200 milioni di Euro (3° trimestre 2019: 865 milioni di Euro) per il terzo trimestre del 2020.

Munich Re pubblicherà le informazioni dettagliate sui dati trimestrali come previsto per il 5 novembre 2020.

Munich Re