Allianz Leben non offrirà più polizze vita con garanzia del capitale versato

Allianz Leben – la controllata vita del gruppo assicurativo tedesco – sta rompendo un tabù, eliminando le tradizionali polizze vita con rendimenti garantiti a vita e garanzie di ritorno del capitale versato.

A partire dal prossimo anno, il più grande assicuratore vita tedesco non offrirà più ai propri clienti prodotti previdenziali che garantiscano loro la riscossione dei premi versati al termine della fase di risparmio. Nei nuovi affari, saranno poi vendute solo le polizze vita e di rendita per le quali sono garantiti il 60, 80 o 90 per cento dei pagamenti. Questo a causa della situazione insostenibile dei tassi d’interesse costantemente bassi.

Sette anni fa, Allianz Leben aveva già fatto tendenza non offrendo più garanzie di tasso d’interesse a vita per i suoi nuovi prodotti, ma promettendo ai clienti maggiori rendimenti. Tuttavia, coloro che hanno insistito per una classica assicurazione sulla vita o una polizza pensionistica potevano comunque stipulare un’assicurazione sulla vita o una pensione.

Anche questo sarà un ricordo del passato a partire dal 2021. “L’ambiente è cambiato di nuovo radicalmente dall’introduzione delle nuove generazioni di prodotti nel 2013”, ha dichiarato il CEO di Allianz Leben Andreas Wimmer all’agenzia di stampa Reuters. “Ma continueremo ad avere prodotti molto orientati alla sicurezza nel nostro portafoglio”.

Quanto più bassa è la quota garantita, tanto più Allianz può piazzarli in investimenti più rischiosi ma più redditizi come le azioni. “Speriamo che la transizione ci permetta di continuare a crescere. A lungo termine, questo ridurrà anche i costi”, ha detto Wimmer. L’importanza delle garanzie è diminuita agli occhi dei clienti, ha detto: nel caso delle assicurazioni vita unit-linked, che già in passato avevano offerto una scelta, cinque anni fa tre quarti dei clienti avevano scelto di ricevere il 100% dei loro premi, mentre recentemente solo un quarto.

Leben