Prudential: i fumatori di sigarette elettroniche pagano di più

L’assicuratore americano Prudential calcolerà per i cosiddetti “vapers”, persone che fumano sigarette elettroniche, un premio più alto per l’assicurazione sulla vita in futuro.

Inizialmente, fumare sigarette elettroniche era considerato più sano del fumo tradizionale. Molti assicuratori hanno classificato i vapers come non fumatori perché non consumano tabacco.

Studi e indagini recenti hanno tuttavia collegato le sigarette elettroniche con gravi malattie polmonari e decessi. Prudential vuole quindi classificare i vapers come fumatori in futuro, cosa che comporta un premio più alto per le polizze di assicurazione sulla vita.
sigarette elettroniche