Eiopa crea un gruppo di esperti in etica digitale nel settore assicurativo

Eiopa ha creato il Gruppo Consultivo di Esperti in Etica Digitale in Assicurazione per supportarla nello sviluppo dei principi di responsabilità digitale in ambito assicurativo.

Anche sui nuovi rischi che dovranno essere affrontati in futuro, in modo che i principi di responsabilità digitale “affrontino l’uso di nuovi modelli di business, tecnologie e fonti di dati nell’assicurazione dal punto di vista dell’equità e tenendo conto di considerazioni etiche”, spiega.

Il gruppo consultivo parteciperà anche ad altre iniziative politiche correlate nel settore assicurativo-tecnologico, ad esempio “sostenendo Eiopa nella promozione di un solido quadro di governance intorno all’uso di strumenti di BDA come l’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico”.

Eiopa ha pubblicato il rapporto “Cyber Risk for Insurance Companies: Challenges and Opportunities”, ricordando che la crescente frequenza e sofisticazione degli attacchi informatici e la rapida trasformazione digitale rendono le compagnie di assicurazione sempre più sensibili alle minacce informatiche.
Il documento è stato preparato analizzando il rischio informatico sulla base delle risposte di 41 grandi gruppi assicurativi e riassicurativi in 12 paesi europei.

“I risultati confermano la necessità di un solido quadro di cyberresilienza per gli assicuratori”, oltre a identificare le sfide chiave che gli assicuratori informatici devono affrontare.
Per quanto riguarda la cyberassicurazione, il rapporto rivela che il mercato è ancora piccolo ma in rapida crescita, con un aumento del 72% nel 2018 in termini di premi lordi emessi secondo gli assicuratori intervistati nel rapporto. Il volume è stato pari a 295 milioni di euro nel 2018.

etica digitale