Bnp Paribas. La nuova signora del private banking italiano

Il gruppo Bnp Paribas, per rafforzare la sua presenza nel mercato italiano del Wealth Management, apre la nuova Divisione Private Banking e Wealth Management, a Milano. A guidarla sarà Elena Goitini, proveniente da Unicredit, laureata alla Bocconi, con specializzazioni economico-finanziarie e di management e un’esperienza venticinquennale nel mondo finanziario internazionale. Il gruppo francese punta ad offrire un servizio modulare per rispondere alle diverse esigenze della clientela, dai millennial ai senior. Con prodotti e servizi specializzati; modello di relazione differenziato per tipologia di clientela, in cui il banker continuerà a giocare un ruolo centrale; ampliamento di servizi digitali evoluti e l’efficientamento del modello operativo basato su strutture organizzative specialistiche. «Lavoreremo in sinergia con le società del gruppo — ha spiegato Goitini — in particolare, ci avvarremo dei team della Divisione Corporate e Institutional Banking di Bnp Paribas». Attualmente, Bnl-Bnp Paribas Private Banking, che gestisce masse per circa 33 miliardi di euro con 335 private banker, è in dieci regioni italiane, con 96 tra centri e presidi private banking e 4 Hub Wealth Management a Roma e Milano. Queste ultime sono dedicate ai clienti con disponibilità tra cinque e 25 milioni di euro e ai Key Client, i titolari di patrimoni superiori a 25 milioni.
Fonte: