Banca Generali, raccolta di 309 milioni a settembre

Banca Generali ha registrato in settembre una raccolta netta di 309 milioni di euro, per un totale di 3,8 miliardi da inizio anno. La società ha precisato che il dato mensile è particolarmente positivo, alla luce della stagionalità e delle imposte pagate nel periodo dalla clientela per 109,6 milioni. La discesa dei rendimenti nel periodo estivo ha influito sulla composizione della raccolta netta: si è verificata una generalizzata presa di profitto sui governativi europei, che si è riflessa nella dinamica dell’amministrato con il deflusso dai conti di deposito titoli. Al tempo stesso si sono rafforzati i flussi verso i prodotti di risparmio gestito e assicurativo.
«Le pressioni sui tassi e la volatilità dei mercati nelle settimane estive stanno spingendo la domanda di consulenza professionale per la protezione dei patrimoni», ha dichiarato l’a.d. Gian Maria Mossa. «La qualità dei nostri banker e il continuo lavoro nell’ampliamento e innovazione nell’offerta stanno raccogliendo forte consenso tra la clientela, come dimostra il solido dato di settembre e l’accelerazione nei flussi gestiti. Stiamo registrando grande attenzione non solo tra le famiglie di risparmiatori, ma anche da molti imprenditori che vogliono farsi accompagnare nelle operazioni più complesse: questo ci rende molto fiduciosi sulla crescita per l’ultima parte dell’anno».
© Riproduzione riservata

Fonte: