AIR: tifone Hagibis, danni assicurati fino a 16 mld $

Il modellatore globale del rischio catastrofe AIR Worldwide  stima i sinistri assicurati causati dal tifone Hagibis, che è approdato in Giappone il 12 ottobre scorso, tra gli 8 e 16 miliardi di USD.

Secondo quanto riporta AIR, il tifone Hagibis è approdato lungo la costa orientale del Giappone come un equivalente uragano di categoria 1 la sera di sabato 12 ottobre, con una velocità del vento sostenuta di circa 145 km/h (90mp/h).
La tempesta ha portato venti forti e ha portato precipitazioni da record in gran parte di Honshu dalla prefettura di Mie a ovest fino a Iwate a nord. AIR nota che la tempesta ha innalzato il livello del mare di oltre 1 metro sopra il livello medio del mare lungo parte della costa giapponese.

AIR ha specificato che oltre il 50% dei danni è dovuto alle inondazioni interne.

Secondo gli esperti dunquei Hagibis potrebbe costare più del Typhoon Faxai, la cui fattura è stimata in 9 miliardi di dollari.
Le perdite assicurate per Faxai Hagibis vedrebbero i due eventi diventare più costosi degli impatti combinati di Jebi e Trami nel 2018, che attualmente si attestano intorno ai 18 miliardi di USD.

Le stime dei sinistri assicurati modellati da AIR comprendono i danni assicurati ai beni (residenziali, commerciali, industriali, agricoli/mutuo), alle strutture e al loro contenuto, nonché le spese extra e la rimozione dei detriti, e all’automobile a causa di vento, tempeste e inondazioni interne.
Le stime dei sinistri assicurati modellati da AIR non includono frane, perdite da tornado o terremoto, perdite a terra, perdite alle infrastrutture, perdite a CAR/EAR, scafo marino, o linee di carico marittimo, perdite di BI, LAE, o aumento della domanda o dell’aumento del costo dei materiali.

tifone Hagibis