AIBA celebra i 50 anni

AIBA, l’Associazione Italiana Brokers di Assicurazioni e Riassicurazioni, ha festeggiato i 50 anni di vita con una serata di gala presso la suggestiva cornice milanese di Villa Necchi Campiglio.

Oltre 300 persone, tra associati e protagonisti a vario titolo del mondo assicurativo, sono intervenute, martedì 29 ottobre, all’evento “Insieme al traguardo”.
Nell’occasione è stato presentato in anteprima il nuovo logo dell’Associazione che costituisce il rinnovato segno distintivo di AIBA, a testimonianza del passaggio generazionale in atto.

“I primi 50 anni di un’associazione sono un traguardo decisamente importante”, ha detto il Presidente di AIBA, Luca Franzi de Luca. “Il mio più grande ringraziamento va a tutti coloro che a diverso titolo si sono succeduti in AIBA, lavorando con passione e determinazione per farla diventare l’Associazione di riferimento della categoria: sinonimo di qualità e autorevole interlocutore delle istituzioni italiane ed europee”.

Il contesto caratterizzato da una continua e rapidissima evoluzione ha reso necessario il recente rinnovamento dell’impianto statutario. Il nuovo statuto – si legge in una nota – “rappresenta un vero e proprio passaggio generazionale: fortemente riformista, ha mantenuto le norme improntate a uno spirito liberale, di trasparenza, nel pieno rispetto della centralità del cliente e della tutela di tutti gli Associati, indipendentemente dalle loro dimensioni”.

“Siamo chiamati ad affrontare nuove sfide – aggiunge il Presidente di AIBA – anche in funzione della minaccia di un graduale processo di standardizzazione e disintermediazione dell’offerta assicurativa. In tale scenario, i broker AIBA rivendicano il diritto dei clienti ad avere risposte adeguate, coerenti ai loro bisogni. I broker di assicurazioni hanno l’opportunità di rafforzare la loro posizione strategica facendo leva sulle molteplici professionalità rappresentate dall’Associazione che consentono un servizio di consulenza qualificata, assistendo il cliente nell’identificazione e quantificazione dei rischi cui sono esposti, nonché nell’individuazione delle soluzioni coerenti con i bisogni specifici”.

AIBA