Responsabilità del manutentore

IL VOSTRO QUESITO

Nostro cliente con p. IVA realizza consulenza in ambito sicurezza (81/2008).
Tra le attività che svolge effettua manutenzione e revisione degli estintori (prodotti da ditte terze) che periodicamente vanno manutenuti per rimanere conformi ed efficaci in caso di utilizzo (verifica valvole, pressione, schiuma interna, ecc..).

Egli perciò non appone nuovi marchi ma appone sua etichetta di revisione (con indicazione della nuova scadenza).

Facciamo fatica ad inquadrare la copertura di responsabilità civile da fornirgli.
Esiste infatti anche la problematica legata al fatto che il danno eventualmente arrecato sarebbe di tipo consequenziale o “differenziale” poiché il non funzionamento potrebbe arrecare al più un maggior danno da incendio legato al tempo di intervento.

E’ una RCP dell’estintore anche se il nostro cliente ha effettuato manutenzione sul prodotto? E’ una rc professionale? E’ una postuma da attività?
E’ assicurabile?

L’ESPERTO RISPONDE

CONTENUTO A PAGAMENTOIl contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aQUOTIDIANONon sei abbonato?

Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante

Hai dimenticato la Password?
Registrati