Mapfre Assistance “on the road” per la sicurezza stradale

Notizia dalle aziende

“Se bevi, non metterti alla guida” è lo slogan della campagna mediatica che Mapfre Assistance Italia ha varato per focalizzare l’attenzione del grande pubblico sulla presenza di un proprio stand nell’ambito della manifestazione “La Mille e 118 Miglia per il Soccorso”.

Da non confondere con la gara automobilistica che dal 1927 è una evocazione del pionierismo automobilistico nazionale.Tutt’altro.

Partita da Bologna il 24 settembre, organizzata da La Sorgente Onlus, è la seconda edizione di quella che vuole essere la “carovana della sicurezza stradale”. Composta da ambulanze, mezzi tecnici dell’Anas e dell’assistenza stradale, moto mediche e volontari specializzati. Convoglio che si sposta nei vari centri sotto la scorta delle diverse polizie municipali.

Mapfre Assistance Italia – ispirata ai valori del Gruppo Mapfre (che figura fra i primi 10 gruppi assicurativi europei ed è leader nei paesi dell’America Latina) – ha voluto essere presente con una propria struttura messa a punto per sensibilizzare sui pericoli del mettersi al volante in stato di ebbrezza.

Nel corso delle varie tappe –  che toccheranno, nell’arco di due settimane, le città di Ravenna, San Marino, Senigallia, San Severino Marche, Assisi, Napoli, Sperlonga, Roma, Pisa, Bolzano, Ferrara, con rientro (l’8 ottobre) nel capoluogo emiliano – il personale di Mapfre Assistance proporrà al pubblico un percorso che prevede esercitazioni pratiche. Esercitazioni da compiere lungo un tracciato indossando speciali occhiali che simulano gli aspetti tipici dello stato di ebbrezza-ubriachezza. Con il fine di trasmettere un forte status emotivo sia nel soggetto che esegue l’esercitazione sia nel pubblico che vi assiste.

Mapre Assistance Italia opera dal 2003 nel nostro Paese, contando su un organico di circa 250 dipendenti, offrendo servizi di assistenza globale (al veicolo, alla persona, in viaggio). Interagisce come partner stragico di importanti gruppi assicurativi nazionali, di case automobilistiche, di società di noleggio e di migliaia di concessionari e rivenditori di automobili.

Il direttore generale Gian Paolo Aliani Soderi  ha inteso ringraziare gli organizzatori delle “Mille e 118 Miglia del Soccorso” che hanno chiesto che Mapfre Assistance Italia fosse al loro fianco. “Abbiamo lavorato per dare la massima visibilità all’iniziativa anche nei settori assicurativo e automotive, in cui operiamo da svariati anni,con l’obiettivo comune di diffondere e valorizzare fra i cittadini la cultura del soccorso e della sicurezza stradale, oltre che per diffondere e ribadire i principi di solidità e vocazione sociale che costituiscono il patrimonio fondativo del Gruppo MAPFRE.”

Vedi ulteriori informazioni sull’iniziativa