Mai più disinformati

di Carlo Giuro
Il sistema previdenziale italiano si accinge ad affrontare un’ennesima evoluzione con un nuovo intervento correttivo in prospettiva di flessibilità in uscita con la introduzione di quota 100, la pensione di cittadinanza con la integrazione del minimo fino ai 780 curo, misure che dovrebbero entrare in legge di Bilancio, e , provvedimento all’esame della Camera, il progetto di legge che prevede un intervento correttivo sui trattamenti pensionistici superiori a 4.500 curo mensili (pensioni d’oro).

Fonte: