Infarto causato da condizioni lavorative logoranti

La puntuale allegazione delle modalità usuranti di prestazione del servizio formulata dal lavoratore, il quale è costretto a lavorare in condizioni logoranti per la mancanza di altro personale, risulta idonea a circoscrivere la materia controversa, evidenziando con chiarezza gli elementi in contestazione.

Nel caso oggetto di decisione, il lavoratore aveva citato in giudizio l’ente datore per aver subìto un infarto mentre si trovava al lavoro, attribuendo tale attacco cardiaco alle condizioni logoranti in cui era costretto per mancanza di altro personale.

Cassazione civile sez. VI, 27/06/2018 n. 16970