Germania: i rami danni trainano la crescita dei premi nel 2017

Secondo i dati pubblicati dalla GDV, l’Associazione delle imprese assicuratrici tedesche, la raccolta premi complessiva è stata nel  2017 pari a – riassicurazione esclusa – a 197,9 miliardi di euro rispetto (194,3 miliardi nel 2016).

90,6 miliardi sono riferiti ai rami vita (90,7 miliardi nel 2016), 68,3 miliardi ai rami danni (66,2 miliardi nel 2016) e 39 miliardi al comparto malattia (37,2 miliardi nel 2016).

Le imprese hanno erogato somme pari a 119,6 miliardi di euro nei rami vita (115 miliardi nel precedente esercizio) e a 50,1 miliardi nei rami danni (contro 49,2 miliardi nel 2016). In portafoglio risulta un totale di 434,9 milioni di polizze, +0,9% rispetto al 2016. Nelle assicurazioni danni e infortuni (312,3 milioni di contratti) l’aumento è pari all’1,3%, mentre è dell’1,2% nel ramo malattia (34,3 milioni di contratti).

In calo invece i rami vita, con 88,3 milioni di polizze sottoscritte (-1% rispetto al precedente esercizio).

Gli investimenti sono stati pari a 1.350 miliardi di euro, di cui circa 909 miliardi riferiti ai rami vita, 273 al ramo malattia e 169 ai rami danni.