Germania: poche le offerte assicurative telematiche

Con la progressiva digitalizzazione del settore assicurativo si fanno sempre più numerose nei mercati le offerte telematiche. Tuttavia non tutte le compagnie sono convinte del successo di queste soluzioni, in particolar modo in Germania.

Secondo un’indagine del portale Finanztip sono solo 11 le soluzioni telematiche per l’assicurazione auto sul mercato, contro le 14 di un anno fa: Aachenmünchener (Generali), Allianz, Axa, Cosmosdirekt, Generali, HDI, Sijox (Signal Iduna), VHV, Württembergische Versicherung AG, Huk Coburg, Huk 24.

Per soluzioni telematiche si intendono le offerte che prevedono l’utilizzo della tecnologia nella valutazione del comportamento di guida del conducente, con relativi sconti in caso di buona condotta.

Secondo il portale le tariffe telematiche hanno poco successo perché vengono offerte in particolare ai giovani conducenti, che sono certo più interessati alla tecnologia e disposti a condividere i propri dati, ma che si sa, spesso non sono altrettanto prudenti alla guida.

Un altro problema è la gestione dei dati degli assicurati. A chi appartengono i dati condivisi? Il dilemma non è ancora stato chiarito e le discussioni tra assicuratori, produttori e consumatori sono piuttosto vive.

Ecco un esempio riportato dal portale sulle tariffe e i gli sconti applicati nelle soluzioni telematiche:

Compagnia Premio¹Differenza
Axa356,21 €0 %
HUK24361,25 €-1 %
Allianz379,05 €-6 %
Huk-Coburg396,42 €-10 %
VHV438,98 €-19 %
HDI519,29 €-31 %
CosmosDirekt537,60 €-34 %

¹RC auto con kasko parziale per un guidatore 22enne, Renault Twingo 1.2 16V 75 Quickshift, Prenzlau, SF 3 (classe di merito, in Germania la classe di ingresso è la 1), 7.000 km/anno