Il ceo di Aviva Mark Wilson lascia l’incarico con effetto immediato

Mark Wilson, dal 2013 Ceo del gruppo britannico Aviva ha lasciato il proprio incarico con effetto immediato.

Il manager neozelandese ritiene infatti di aver completato il suo percorso all’interno di un Gruppo portato fuori dalle secche in questi ultimi 5 anni.

Secondo Wilson l’azienda ha bisogno in questo frangente di un rinnovamento in modo da poter esprimere al meglio il suo potenziale. “Quando sono arrivato Aviva navigata in cattive condizioni”, ha detto Wilson. “Oggi la situazione è molto diversa da allora e posso dire di aver raggiunto il mio obiettivo e per me è tempo di pensare a nuove esperienze. È stato un onore guidare Aviva in questo periodo di grandi cambiamenti”.

Gli ultimi dati finanziari di Aviva indicano una crescita degli utili 2018 di almeno il 5% per azione, a testimonianza del buon lavoro condotto da Wilson che rimarrà all’interno del Gruppo fino al prossimo mese di aprile in modo da favorire il passaggio di testimone.
Adrian Montague, chairman non esecutivo, gestirà la direzione esecutiva, assistito da altri tre manager del gruppo per i prossimi mesi che serviranno a individuare il successore di Wilson.