Prodotti finanziari Stop alle pressioni da agenti bancari

di Giovanni Galli

Prende il via la commissione nazionale che vigilerà sulle pressioni commerciali nelle banche.L’organismo bilaterale, istituito lo scorso febbraio con il protocollo sindacale sulla vendita responsabile dei prodotti finanziari, entra così definitivamente in funzione. È stato, infatti, firmato ieri da Abi e organizzazioni sindacali il regolamento che ne disciplina l’attività. Alla commissione, composta da rappresentanti dell’Abi e dei sindacati, potranno essere denunciate tutte quelle pratiche commerciali non corrette che si verifichino nelle banche associate o le eventuali pressioni ai lavoratori per la vendita dei prodotti finanziari. La Commissione, una volta raccolte le segnalazioni, provvederà a promuovere un confronto in sede nazionale tra le parti e interverrà sulle banche inadempienti, in caso vengano accertate irregolarità. Oltre a ciò, la commissione diffonderà una cultura della vendita responsabile e trasparente presso le banche consorziate. «Ciò rappresenta un primo concreto passo avanti per diffondere una cultura della vendita responsabile nelle banche, per tutelare fino in fondo lavoratori e clientela e per evitare che gli scandali del recente passato si ripetano. Vigileremo sulle banche affinché la Commissione operi con rigore e trasparenza. Con l’innovativo accordo sottoscritto, i sindacati potranno entrare nel merito delle politiche commerciali delle aziende e contrastare le indebite pressioni commerciali sui lavoratori», commenta Giuseppe Milazzo, Segretario nazionale della Fabi, il principale sindacato dei bancari.
Fonte: