Legge sulla concorrenza e pensioni: novità?

PREVIDENZA

Autore: Silvin Pashaj e Maria Elisa Scipioni
ASSINEWS 290 – ottobre 2017

 

Il 2 agosto, a due anni e mezzo dalla sua nascita, il ddl Concorrenza ha incassato la fiducia chiesta dal governo nell’aula del Senato. Il 14.08.2017 sulla G.U. n. 189 è stata pubblicata la Legge 124/2017 meglio nota come “legge annuale per il mercato e la concorrenza”. Sebbene passata un po’ in sordina per via delle ferie estive, la legge prevede una serie di significative misure in materia di previdenza integrativa.
Nello specifico il comma 38 dell’articolo unico della legge apporta delle modifiche sostanziali al d.lgs. 252/2005 che disciplina le forme pensionistiche complementari. In sintesi le novità riguardano sia il finanziamento della posizione individuale sia “l’accesso” al montante accumulato:
• possibilità di versamento parziale del TFR se previsto dagli accordi;
• prestazione pensionistica anticipata in caso di inoccupazione superiore a 24 mesi;
• riscatto per perdita dei requisiti per adesioni in forma individuale.

CONTENUTO A PAGAMENTO Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati a MENSILENon sei abbonato?

Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante

Hai dimenticato la Password?
Registrati