Premio Assiteca 2016 dedicato all’innovazione digitale

L’edizione 2016 del Premio Assiteca la “La Gestione del Rischio nelle Imprese italiane”, è dedicato all’innovazione digitale.

Per questa settima edizione il focus è Innovazione Digitale: storie di successo”, nella convinzione che la Digital Transformation sia una grande opportunità per le imprese italiane.

La trasformazione digitale che stiamo attraversando in questi anni rappresenta un’occasione che non va sprecata”, dice Luciano Lucca, Presidente di Assiteca, che spiega: “sappiamo bene però che questa opportunità richiede un forte cambiamento culturale, l’adozione di opportuni strumenti di policy e modelli di governance e una corretta strategia di risk management. Assiteca è da sempre attenta all’evoluzione dei rischi nel mondo delle imprese ed è pronta a supportarle in questo cambiamento”.

L’indagine, a cura degli Osservatori Digital Innovation della School of Management del Politecnico di Milano, indagherà quattro aree principali: il commitment verso il digitale; i progetti sviluppati; gli ostacoli e le criticità riscontrati; la gestione del rischio.

In linea generale, nello sviluppo del digitale l’Italia è in ritardo rispetto ai competitor europei, ma esistono casi di eccellenza che il Premio Assiteca intende valorizzare e raccontare, nella speranza possano essere contagiosi. A tal fine verranno individuate le case history di imprese che hanno intrapreso un percorso virtuoso in cinque particolari ambiti: soluzioni Mobile per dipendenti o consumatori, eCommerce B2b o B2c, Internet delle Cose, Big Data Analytics e Smart Manufacturing.

Rispetto alle passate edizioni – in cui sono stati trattati i temi sicurezza sul lavoro, crediti commerciali, business continuity, compliance, export e welfare aziendale – il successo dell’iniziativa passa quest’anno anche dallo sviluppo della Community dedicata al risk management e del Blog presenti sul sito www.premioassiteca.it. Oltre alla possibilità di fare networking, il tema della gestione del rischio verrà approfondito a 360 gradi attraverso articoli, post e commenti.

Al Premio possono partecipare tutte le imprese del settore industria, commercio e servizi con almeno 50 dipendenti compilando online entro la fine di novembre il questionario sul sito  www.premioassiteca.it.

In base alle risposte e alla documentazione pubblicata, il Comitato Tecnico Scientifico, presieduto dal professor Raffaello Balocco – Responsabile Scientifico degli Osservatori Digital Innovation – definirà il ranking delle aziende più virtuose, selezionando entro la fine dell’anno un elenco di 40 finaliste, a cui si aggiungeranno 5 imprese selezionate dalla Community. Le candidature saranno rappresentative delle quattro aree geografiche (Nord Ovest, Nord Est, Centro, Sud e Isole) e delle due categorie Piccole Medie Imprese (fatturato < 50 milioni di euro) e Grandi Imprese. Tra le finaliste verranno nominate le 11 vincitrici che saranno premiate a Milano, nella sede del Sole 24Ore, il prossimo gennaio.