ITAS incontra i broker

ITAS ha incontrato per la prima volta i broker in un evento ufficiale al “The Yard” di Milano, dopo l’acquisizione delle branch italiane del gruppo britannico RSA.

Il direttore generale Ermanno Grassi, affiancato dal direttore assicurativo Alessandro Cioci, il direttore commerciale Alberto Rossi e il responsabile della divisione tecnica impresa Antoniou Antonakis, ha dato il benvenuto ai presenti, sottolineando gli elementi caratteristici della mutualità ITAS e i punti di forza che le hanno permesso di diventare una delle prime dieci compagnie nazionali.

Punto di partenza per una proficua relazione ed elemento caratterizzante sia dell’attività dei broker sia della mutua assicuratrice ITAS è il “servizio” e la capacità di rispondere con rapidità ed efficienza ai bisogni dei soci assicurati. Condividendo queste linee guida con gli stessi broker, la Compagnia conta di potenziare sviluppo e capacità di innovazione. La professionalità e l’esperienza dei broker saranno preziosi per ITAS nei settori più innovativi del mercato assicurativo e per condividere le soluzioni più efficaci.

La Compagnia si propone di ampliare la propria offerta con prodotti specifici pensati per i titolari di azienda, per il management e tutti i dipendenti, nonché per aziende che operano all’estero.

Cinque i “tavoli di lavoro” guidati dai rispettivi responsabili tecnici per presentare le principali aree di attività della Compagnia: Auto, Tutela legale, Famiglia e impresa, Linee specialistiche, quali rischi tecnologici, cauzioni, trasporti, multinazionale e Partnership con VHV – Vereinigte Hannoversche Versicherung – una delle compagnie leader in Germania per le coperture assicurative dedicate ai costruttori e partner di ITAS dal 2012, presente all’evento con i propri rappresentanti.

I broker hanno espresso soddisfazione per la modalità organizzativa della presentazione che ha dato loro la possibilità di intervenire incontrando personalmente i relatori e scambiando così utili spunti per future importanti collaborazioni.

ITAS collabora attualmente con più di 250 broker oltre ad avere una rete commerciale nazionale di oltre 630 agenti distribuiti in più di 700 uffici sul territorio. Nel 2016, il canale dei broker ha fatto registrare un aumento del portafoglio di +10% rispetto al 2015.

L’incontro è avvenuto a pochi giorni dalla comunicazione dei dati ufficiali di semestrale, che ha evidenziato un netto miglioramento delle performance della Compagnia. In soli 6 mesi, ITAS Mutua ha registrato un utile pari a 5,5 milioni di euro, obiettivo che da piano industriale avrebbe dovuto essere raggiunto a fine 2016.