Assogestioni, raccolta netta a settembre positiva per 5,8 mld

Il terzo trimestre del 2016 si chiude con un nuovo massimo storico per il patrimonio totale gestito dall’industria monitorata da Assogestioni. Secondo quanto rilevato dall’Ufficio Studi dell’Associazione, alla fine di settembre il settore registrava asset under management superiori ai 1.913 miliardi di euro, in crescita di circa 4 miliardi rispetto al risultato del mese precedente. Di questi 922 miliardi sono investiti in gestioni collettive e 991 in gestioni di portafoglio.

A livello di raccolta continua il trend di crescita che vede l’industria registrare un saldo positivo per oltre 5,7 miliardi di euro, di cui 5,2 confluiti nelle gestioni collettive e 581 milioni nelle gestioni di portafoglio. Per l’industria sale a 15 il numero di trimestri consecutivi in cui le sottoscrizioni superano i riscatti.

Da inizio anno il settore ha registrato una raccolta netta positiva per 43,6 miliardi di euro, 19 veicolati in gestioni di portafoglio e 24 in gestioni collettive. In particolare, tra gennaio e settembre 2016, si segnalano gli oltre 10 miliardi confluiti nei fondi obblgiazionari e i 12,8 miliardi raccolti dai fondi flessibili.

Il 51,8% degli asset, circa 991 miliardi di euro, è investito nelle gestioni di portafoglio; il 48,2% del patrimonio, oltre 922 miliardi, è impiegato nelle gestioni collettive.

Le sottoscrizioni si sono orientate sui prodotti flessibili (+2,3 mld), sugli obbligazionari (+2,2 mld), sui monetari (+888 mln) e sui bilanciati (+522 mln).