La prova scritta potrebbe meglio perseguire lo scopo di accertare l’idoneità dei candidati

IVASS

Le Generali mantengono il terzo posto con forte sviluppo nei rami vita. I risultati sono positivi e la situazione patrimoniale migliora

Autore: Arrigo Nobile
ASSINEWS 268 – ottobre 2015

Il giorno 24 settembre 2015 si è svolta in Roma la ricorrente annuale prova d’esame per conseguire l’iscrizione al Registro unico degli intermediari di assicurazione e di riassicurazione. Ormai da due anni l’esame si svolge unicamente attraverso la prova scritta, essendo stata abolita la concomitante prova orale, fatto da condividere quale garanzia di uniformità di giudizio.

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati