Vent’anni dopo

Intermediari

Come è cambiata la distribuzione delle polizze
Il vita in mano agli operatori finanziari
Restano assai forti nei danni i canali tradizionali
Ma è vera crisi perché manca la crescita

Autore: Fausto Panzeri
ASSINEWS 257 – ottobre 2014

Nel numero di settembre Assinews ha analizzato i bilanci delle imprese assicurative italiane, rilevando il buon grado di salute delle società.
È stato infatti rilevato che, malgrado il perdurare della crisi economica che sta indebolendo, da oltre sei anni, diversi comparti industriali e dei servizi, il settore assicurativo palesa un forte sviluppo nel ramo vita e da un biennio realizza utili di esercizio consistenti. È stato però sottolineato, al tempo stesso, che il prezzo della crisi sta gravando sulla microeconomia delle agenzie e delle ditte di brokeraggio di dimensioni medio/piccole e che entrambe rappresentano la stragrande maggioranza di questo canale distributivo.

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati