Polizza incendio all risks: il mito (all’italiana) della garanzia su “qualunque danno” Parte seconda

Clausole & clausole

Parte seconda

Probabilmente più di altre volte, in questo numero parrebbe azzeccata l’abituale locuzione
con cui introduciamo la nostra analisi, ossia: le garanzie che “l’uomo della
strada” ha acquistato con il contratto di assicurazione sono sempre trasparenti? E
soprattutto, sono veramente performanti?
Ci apprestiamo ad affrontare il misterioso mondo della all risks e con essa, il delicato
tema su chi compete l’onere della prova… a volte non è come sembra …

ASSINEWS 257 – ottobre 2014

Ci ricolleghiamo al precedente articolo (parte prima), per concludere l’approfondimento legato alle normative in forma all risks, in concomitanza alla tematica riferita alla ripartizione dell’onere probatorio.
Successivamente, analizzeremo determinate cause di esclusione presenti in alcuni prodotti.
In questo caso, la finalità è più pratica.
Ci servirà per comprendere meglio le logiche con cui vengono costruiti i raggruppamenti di esclusioni nelle normative all risks e valutare gli impatti in base a come le causali di danno vengono collocate all’interno di questi raggruppamenti.

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati